Un nuovo inizio

Quando ho deciso di dare un nuovo look alla mia pagina personale mi sono messo a rileggere tutti i vecchi post, per vedere se potevo sfruttare qualche contenuto, magari aggiornandolo, per popolare le nuove pagine.

Purtroppo mi sono scontrato con una vecchia versione di me, che ho ritenuto immatura e "indegna" di rappresentarmi oggi… È mai possibile che per anni io abbia lasciato sul mio blog dei contenuti impulsivi, male argomentati, superficiali fino a questo punto?

Purtroppo, e per certi versi "per fortuna", sì: non sono più la stessa persona di 10 anni fa. Ho altri interessi, altre passioni, una diversa mentalità e tanta più esperienza. Ciò che mi sembrava assolutamente giusto, tutto quello che mi indignava (professionalmente parlando), ogni cosa che vedevo come un problema con una sola radicale soluzione oggi lascia lo spazio a una nuova gamma di interpretazioni, eccezioni e sfumature. Ho perso una buona dose di assoluti professionali e forse mi sono ritrovato più umile e indeciso, e con l'esigenza di riformulare alcune convinzioni che avevo visto scivolare via tra le pieghe di un mondo complesso e sfaccettato, dove solo menti flessibili possono sopravvivere.

Chiarito che mi trovo in una fase della mia vita di estremo relativismo, mi auguro di trovare il tempo, ma soprattutto la volontà, di impegnarmi nell'aggiornamento del blog: mi trovo nel pieno della mia vita professionale e sono consapevole che la presenza online è ormai imprescindibile per continuare a rimanere visibile e rilevante. Vedo continuamente giovani molto preparati e intraprendenti, pieni di talento e idee innovative. Vedo i loro progetti, a volte spregiudicati, prendere forma e diventare rivoluzionari… il mondo dell'IT industriale è così vivace e stimolante che non posso proprio rinunciare a farne parte!

Buona lettura!

Post popolari in questo blog

Smartworking ergonomico in 3 punti